Caso d’uso Tag

Ott 21 2019

LODO ARBITRALE IRRITUALE E IMPOSTA DI REGISTRO – ATTO AVENTE NATURA DICHIARATIVA – APPLICAZIONE DEGLI ARTT. 6 E 9 DELLA TARIFFA PARTE I OVVERO DELL’ART. 4 PARTE II DEL D.P.R. 131/1986

Il lodo che viene pronunciato a seguito di arbitrato irrituale, se è qualificabile come atto di ricognizione del debito (o, più in generale, atto avente natura dichiarativa), non è soggetto alla registrazione in termine fisso e alla tassazione in misura proporzionale di cui all’art. 9 della Tariffa Parte I D.P.R. 131/1986. E’ invece atto soggetto alla registrazione solo in “caso d’uso” e alla tassazione in misura fissa ai sensi dell’art. 4 Tariffa Parte II D.P.R. 131/1986 («Scritture private non autenticate non aventi per oggetto prestazioni a contenuto patrimoniale; conti e rendiconti di ogni genere, scritti, disegni, modelli, fotografie e simili: euro 200»). Come è noto, la Tariffa allegata al D.P.R. 131/1986 prende in considerazione solo la fattispecie dell’arbitrato rituale: all’art. 8 della Parte I prevedendo la tassazione dei provvedimenti dell’Autorità giudiziaria che rendono esecutivi i lodi arbitrali rituali, e all’art. 2 della Parte II stabilendo che i...

Read More